La volontà di realizzare un progetto per il recupero del parco di Villa San Donato, con l’obiettivo di renderlo fruibile alla cittadinanza, si traduce in un progetto a sfondo sociale che vede la collaborazione di più soggetti: il Comune di Calenzano, la Società della Salute zona fiorentina Nord-Ovest, COALA associazione di ragazzi disabili del territorio e la cooperativa Convoi per la gestione del percorso formativo ed educativo previsto dal progetto.

I ragazzi, individuati dal Servizio Sociale dell’area handicap e salute mentale, sono seguiti da figure professionali con competenze sia educative che tecniche, capaci di trasmettere competenze trasversali ma anche abilità specifiche in materia di floricoltura e giardinaggio spendibili nelle future attività legate alla gestione del verde, piccola manutenzione e alla custodia del parco.